Claudia Porchietto

FINPIEMONTE, PORCHIETTO (FI): SULLA NOMINA DEL CDA PASSO FALSO DELLA GIUNTA REGIONALE

01.08.2017 Print

"La nomina del cda di Finpiemonte consiste nell'ennesimo passo falso compiuto dalla Giunta Chiamparino in questi mesi. Avere provveduto a nominare il Cda prima della chiusura dei termini del bando, così come previsto dal Burp - Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte - non può che lasciare perplessi in quanto dimostra l'assenza di una governance puntuale delle nostre principali partecipate". A sostenerlo Claudia Porchietto, consigliera regionale di Forza Italia, a seguito della discussione di un suo question time presentato sull'argomento avvenuta oggi a Palazzo Lascaris.

Conclude la consigliera: "In un momento nel quale siamo attenzionati dopo il fallimento di Eurofidi, la revoca dell’autorizzazione ad operare ad Unionfidi, abbiamo rischiato di vedere la nostra partecipata più importante, Finpiemonte, commissariata per non aver provveduto nei tempi previsti dalla legge alla nomina del nuovo cda. E così decidiamo di anticipare la chiusura dei tempi di un bando esponendoci a eventuali ricorsi. E con questi presupposti che vogliamo riorganizzare la Finpiemonte?"