Claudia Porchietto

SANITÀ, PORCHIETTO (FI): IL CENTROSINISTRA HA PERSO DUE ANNI SUL CAREGIVER FAMILIARE

04.12.2017 Print

"Il caregiver familiare poteva essere sostenuto e finanziato in Piemonte già due anni fa. Sarebbe bastato votare un semplice emendamento che avevamo presentato come Forza Italia in occasione della discussione dei documenti finanziari. In altre regioni questa figura assistenziale é già riconosciuta e sostenuta con appositi contributi, in Piemonte si é solo perso del tempo utile". A sostenerlo la consigliera regionale di Forza Italia Claudia Porchietto che da tempo si batte per veder supportata a livello locale la figura dei familiari che assistono un loro congiunto ammalato e/o disabile.

Prosegue l'esponente azzurra: "Ora lo stesso partito che a livello piemontese ha bocciato in tre occasioni la nostra proposta, a livello nazionale vara un Fondo al riguardo: mi viene da dire che hanno scoperto l'acqua calda. Si tratta di un fondo comunque con fondi del tutto insufficienti e che quindi dovranno essere per forza integrati a livello regionale. Mi chiedo se il Piemonte ora cambierà idea all'ordine: contrordine compagni!".

Conclude Porchietto: "Ogni volta che ho riproposto l'argomento, il Partito Democratico ha bocciato l'emendamento dicendo che avrebbe avviato in futuro una discussione. Ora non ci sono più scuse: si convochi una Commissione Sanità e si affronti l'argomento dando dignità ad una figura professionale che visto anche l'andamento demografico é fondamentale per contenere l'aumento della spesa pubblica e sanitaria".